Chiesa 2.0

Nuovo sito web dedicato all’Obolo di San Pietro, per offrire un aiuto per la carità di Papa Francesco

  Un nuovo sito web per la carità del Papa. Dal 21 novembre è on line il portale dell’Obolo di San Pietro, raggiungibile su www.obolodisanpietro.va. Alla colletta che tradizionalmente si svolge in tutto il mondo cattolico in concomitanza della Solennità dei Santi Apostoli Pietro e Paolo e rappresenta l’aiuto economico che i fedeli offrono al Santo Padre per le necessità della Chiesa universale e per le opere di carità in

Il Papa sta con gli ultimi: a Roma prima della chiusura del Giubileo della Misericordia

  L’ultimo appuntamento del Giubileo, prima della celebrazione della chiusura della Porta Santa di San Pietro il 20 novembre, il pontefice lo ha voluto riservare ai senza fissa dimora: “Noi poveri con Papa Francesco a Roma, nel cuore della Chiesa”. «Sono persone di cui le nostre parrocchie hanno bisogno – dice sir François Le Forestier, portavoce dell’organizzazione “Fratello” – perché sono i più poveri dei poveri. Hanno alle spalle una

La Licenza Ombrello, soluzione per la visione dei film. Uno strumento per le attività pastorali

  I rappresentanti degli uffici diocesani per la cultura e le comunicazioni sociali si sono incontrati a Pompei, nella sede della Conferenza episcopale campana, su un tema che fonde passato e futuro: “La Sala della Comunità nella vita della Diocesi”. Scenario della discussione, infatti, una nuova utilizzazione degli spazi dove si proiettano film. A fornire spunti di riflessione è stato il segretario generale dell’Acec (Associazione cattolica esercenti cinema), Francesco Girardo,

Convegno Ucsi a Napoli sui discorsi alla città e il magistero sociale del Cardinale Sepe

Mercoledì 14 settembre, alle ore 11, nella chiesa Donnaregina Vecchia in Largo Donnaregina,1 a Napoli, si svolgerà il convegno “LA PASSIONE PER NAPOLI. I discorsi alla Città e il magistero sociale del Cardinale Crescenzio Sepe”. L’evento è promosso dall’Ucsi Campania e dalla Diocesi di Napoli in occasione della festa onomastica dell’arcivescovo Metropolita di Napoli. Dopo l’introduzione di don Tonino Palmese, assistente ecclesiastico dell’Ucsi Campania e vicario episcopale per il settore della carità, giustizia e

Acerra, dall’8 al 10 settembre il convegno diocesano, presieduto da monsignor Di Donna

Giovedì 8 settembre, alle ore 17, nella Cattedrale, il vescovo, monsignor Nunzio Galantino, aprirà il trentaseiesimo convegno ecclesiale della diocesi di Acerra. Il Segretario generale della Conferenza episcopale italiana avrà modo di conoscere il «cammino di formazione permanente» avviato dalla Chiesa di Acerra sulla base degli Orientamenti pastorali pluriennali “Riscaldare il cuore” che il vescovo Antonio Di Donna ha consegnato alla diocesi nel 2014 – a meno di un anno

Solennità di San Gennaro al Santuario Santa Maria delle Grazie e San Gennaro a Trecase

Tutto pronto al Santuario-Parrocchia “Santa Maria delle Grazie e San Gennaro” in Trecase per le celebrazioni in onore di San Gennaro predisposti da don Aniello Gargiulo, Rettore del Santuario, per i festeggiamenti del Patrono che si tengono dal 10 al 19 settembre 2016. Quest’anno, la Comunità parrocchiale e la cittadinanza tutta di Trecase vivono momenti intensi di preghiera nella solennità dell’esaltazione della Santa Croce a due anno dall’elevazione della chiesa

Terremoto Centro Italia: subito mobilitazione della Cei e Caritas

La Chiesa Italiana si mobilita a favore delle popolazioni recentemente colpite dal sisma. Questo il comunicato apparso sul sito della Chiesa Cattolica Italiana dopo il terremoto che ha colpito le regioni centrali della penisola nella notte del 24 Agosto 2016: “In conseguenza al sisma che questa mattina ha colpito il centro Italia, la Presidenza della CEI dispone l’immediato stanziamento di 1 milione di euro dai fondi dell’otto per mille per far

GMG di Cracovia, l’esperienza del Campus Misericordiae coinvolgente anche a chilometri di distanza

Chilometri e chilometri di cammino, sole, pioggia, cibo non sempre buono, poca acqua, ritardi, corse, sudore, stanchezza, gioia, preghiera, sorrisi, abbracci, lingue diverse, emozioni, condivisioni, incontro con il Papa, con Cristo, con Dio. Quante parole e quanti aggettivi si possono usare per descrivere una Giornata Mondiale della Gioventù? Tantissimi! Eppure non è mai abbastanza. Anche per descrivere questa trentunesima GMG di Cracovia è difficile trovare parole adatte. Ma è stato

Madre Teresa santa il 4 settembre. A Roma 1.500 poveri e oltre 5.000 suore

Madre Teresa sarà proclamata santa domenica 4 settembre, in occasione del diciannovesimo anniversario della “nascita al Cielo” (la suora albanese è morta il 4 settembre 1997). Previsto l’arrivo di oltre 5.000 Missionarie della Carità, presenti in 139 Paesi. Al loro fianco, in piazza San Pietro, ci saranno anche 1.500 poveri, di cui si occupano quotidianamente.   Come sottolineato nel sito Asianews.it, anche se il pontefice non l’ha citata nella bolla

Tv 2000 in diretta dalla Giornata Mondiale della Gioventù di Cracovia

Dal 26 al 31 luglio, in collaborazione con il Ctv (Centro televisivo Vaticano), Tv2000 trasmette da Cracovia, in Polonia, i momenti più belli e importanti della Giornata mondiale della Gioventù, l’incontro di Papa Francesco con i giovani di tutto il mondo. Si parte martedì 26, alle 17.30, con la diretta della messa di apertura. Il palinsesto delle giornate a seguire propone uno “speciale” che racconta, da mattino a sera, le