In Evidenza SDT

PAROLE IN LIBERTA': Il web e il quarto potere delle… bufale.  E' necessario sviluppare il pensiero critico

Conoscete Orson Welles? Un vero genio del cinema (guardate e riguardate, per favore, “Quarto Potere”), ma anche della comunicazione mediale. È stato tra i primi ad usare tecniche di comunicazione che oggi sono diventate di uso quotidiano, intuendo il potenziale dei mass media. Che, quando iniziò la sua carriera, era essenzialmente uno: la radio. Quanto accadde nel 1938, con l’adattamento radiofonico del romanzo La guerra dei mondi, è passato alla

PAROLE IN LIBERTA': Il sogno della Chiesa tra la gente. Riflessioni sui 10 anni del Libro del Sinodo

Abbiamo celebrato, lo scorso 26 novembre, i 10 anni dalla fine dell’ottavo Sinodo Diocesano, e in questo 2017 celebriamo i 10 anni dei documenti che ne scaturirono: il Libro del Sinodo e il Direttorio Pastorale. In queste settimane è in atto una verifica di quanto il Sinodo abbia inciso nella vita concreta della nostra Chiesa. Voglio contribuire a questa verifica facendo memoria dei “sogni” che lo accompagnarono: prima, durante, dopo.

PAROLE IN LIBERTA'. Sempre più prigionieri dei “personal media”: tra amici virtuali e gogne

  Siamo ormai abituati a vedere un po’ tutti con uno smartphone in mano, camminare per strada intenti a digitare a capo chino o a dettare messaggi vocali. Inevitabilmente siamo portati a considerare tutto questo inopportuno, pericoloso, negativo… salvo poi fare lo stesso dopo mezzo minuto! Non è più solo l’esigenza di comunicare il prima possibile, ma quella di essere sempre “connessi”, “in rete”, parte di quel fantasmagorico mondo virtuale

PAROLE IN LIBERTA'. Quando il male fa rima con banale: la risposta all’odio resta sempre l’amore

Quanto accaduto oggi a Saint-Etienne-du-Rouvray, cittadina vicino Rouen, con l’uccisione di un sacerdote e il ferimento di tre fedeli da parte di due persone che inneggiavano all’Isis, e che hanno fatto irruzione in chiesa durante la messa delle 9, non è altro che benzina gettata sul fuoco. Sul fuoco della paura, dell’odio, del muro contro muro, della rabbia, dello sgomento… del terrore che possa capitare anche a noi! Perché questi