Chiesa 2.0

Dal Laboratorio diocesano per il Bene Comune, un richiamo per la salvaguardia e la difesa del Creato

Il Laboratorio diocesano per il Bene Comune prosegue nella campagna di sensibilizzazione per la difesa e la salvaguardia del Creato, affinché ci sia davvero un’assunzione di responsabilità da parte della politica ma anche di ogni cittadino, per essere “custodi amorevoli della casa comune” e non solo severi ma distaccati guardiani. Questo il tema che ha caratterizzato la serie di incontri e dibattiti organizzati dalla Conferenza episcopale della Campania (l’ultimo si

Papa Francesco al cardinale Crescenzio Sepe: «Va avanti a Napoli almeno per altri due anni»

Papa Francesco ha ricevuto in Vaticano il cardinale Crescenzio Sepe, arcivescovo Metropolita di Napoli e presidente della Conferenza episcopale campana. Nell’udienza, che si è svolta nella mattinata di giovedì 25 gennaio, il Santo Padre ha invitato il presule a proseguire il suo mandato pastorale per almeno altri due anni. Come si legge in una nota della diocesi di Napoli, il colloquio, durato circa trenta minuti, è stato molto cordiale. Bergoglio

La Shoa nel pallone. Ad Acerra la Giornata della Memoria nel ricordo di due allenatori ebrei perseguitati

Quest’anno, insieme all’Associazione “Eidos”, la Diocesi di Acerra ha voluto celebrare il Giorno della Memoria ricordando la vicenda di due allenatori di calcio ungheresi di origine ebraica che hanno legato il loro nome a importanti squadre di serie A: Weisz e Erbstein. Arpad Weisz fu allenatore dell’Inter (allora si chiamava Ambrosiana), lanciò il fuoriclasse Meazza, fu il più giovane allenatore a vincere uno scudetto (record ancora imbattuto), allenò il grande

Scatti di Pace a Nola per la Marcia diocesana della pace, domenica 28 gennaio

Domenica 28 Gennaio, si svolgerà a Nola, la Marcia diocesana della Pace organizzata dall’Azione cattolica con la collaborazione dell’Amministrazione comunale. Attesi circa 2mila bambini, accompagnati da genitori ed educatori. «È importante che dai ragazzi nascano interrogativi che incalzano gli adulti – ha dichiarato il vescovo della diocesi di Nola, monsignor Francesco Marino -. I piccoli, infatti, sono più sensibili alle ingiustizie del mondo e con più forza reclamano diritti e

Il cardinale di Napoli sulle baby gang: bisogna essere comunità sempre e cercare di coinvolgere tutti

In questi giorni si sono ripetute le vili e assurde aggressioni da parte di baby gang, di “ragazzi quasi sempre minorenni e incensurati che si attengono unicamente alla legge del branco, senza un perché, per cui mettono in atto aggressioni in danno di coetanei indifesi”. Lo si legge in una intervista di Avvenire al Cardinale Sepe, il quale sottolinea che è “la legge della strada, in mancanza della legge della

Odio, bufale e bullismo. Convegno nella diocesi di Nocera inferiore sulla deontologia professionale al tempo del web

Appuntamento di formazione per i giornalisti e gli operatori della comunicazione, venerdì 26 gennaio, alle ore 15, nella sala conferenze della “Iuvenescit Ecclesia” a Nocera inferiore (via Napoli, n. 160). In occasione della festa di san Francesco di Sales, patrono dei giornalisti, che ricorre il 24 gennaio, la Diocesi di Nocera Inferiore – Sarno promuove un incontro sul tema “Odio, bufale e bullismo: la deontologia professionale al tempo del web”.

Nel duomo di Napoli il pranzo dei poveri con il cardinale Sepe: "Accogliamo gli stranieri, senza pregiudizi"

Anche quest’anno il cardinale Crescenzio Sepe servirà ai tavoli nel pranzo dei poveri organizzato nel duomo di Napoli, giovedì 28 dicembre (alle ore 12.30). L’iniziativa, avviata a dicembre dell’anno scorso, ha visto, forse per la prima volta in Italia, una cattedrale ospitare un pranzo nel periodo natalizio: «La cattedrale – ha affermato il cardinale nel 2016 – è la casa di Dio, dove si fanno le cerimonie. Però è casa

L’eredità di don Riboldi, vescovo e maestro, sempre in prima linea. Il ricordo di monsignor Pascarella

Quante volte “don Antonio” (è così che familiarmente voleva essere chiamato), facendo riferito al Rosmini, fondatore della Congregazione religiosa di cui è stato membro, ci ha indicato il cammino della vita come un susseguirsi di “chiamate”? La chiamata alla vita, la chiamata alla fede e alla comunione nella Chiesa, la chiamata specifica ad un ministero e ad uno stato di vita, la chiamata alla Vita eterna, alla pienezza della vita.

Il cordoglio della Chiesa di Acerra per la morte di monsignor Riboldi. Funerali mercoledì 13 dicembre

Il vescovo emerito di Acerra – Antonio Riboldi, 94 anni – si è spento all’alba a Stresa, in Piemonte presso la casa dei rosminiani dove si trovava dalla scorsa estate. Il ritorno di monsignor Antonio Riboldi alla Casa del Padre genera umana malinconia nel cuore dei fedeli dell’intera diocesi di Acerra, il cui vescovo, Antonio Di Donna, il vescovo emerito, Giovanni Rinaldi, i sacerdoti, i religiosi e le religiose con

PAROLE IN LIBERTA'. Metti che nel traffico pensi a Natale

Cronaca di una mattina ordinaria, in cui devo spostarmi da Fuorigrotta a Bagnoli (in pratica, da casa alla parrocchia). In 5 km e 25 minuti, due auto mi hanno tagliato la strada da sinistra a destra e tre da destra a sinistra; le auto in doppia e tripla fila mi hanno ostacolato diverse volte il cammino; al semaforo rosso persone molto arrabbiate me ne hanno dette di tutti i colori