In Evidenza SDT

PAROLE IN LIBERTA': Il Convegno ecclesiale diocesano come “scuola di sinodalità”, ovvero come camminare insieme e ascoltare gli altri

  Tranne il famoso Gennaro Imparato della nota freddura, si sa che “nessuno nasce imparato”. Non c’è cosa, cioè, nella nostra vita che non dobbiamo imparare, dalle cose più basilari a quelle più banali… da camminare e parlare, mangiare da soli, leggere e scrivere, a guidare un’auto, cantare e ballare, fare i cruciverba, e così via. E per imparare, si sa, si va a scuola, fosse pure la scuola guida,

PAROLE IN LIBERTA': Reliquia e con/tatto. Come parlare di pietà popolare nell’era della comunicazione digitale

Si ha l’impressione che nei nostri tempi sul culto alle reliquie «sia sceso una sorta di silenzio imbarazzante, se non di rifiuto, quasi si trattasse di superstizione o, almeno, di un aspetto di anacronistica religiosità popolare», scriveva Vittorio Messori qualche tempo fa. Eppure, se ci rifacciamo al Vangelo, troviamo dei passi che ci testimoniano chiaramente il valore taumaturgico che viene dato a ciò che può, anche indirettamente, metterci in contatto

PAROLE IN LIBERTA': Macerata e la cultura dell’amnesia

Quanto accaduto qualche settimana fa a Macerata – mi riferisco al raid contro immigrati ad opera di un estremista – è, secondo me, degno di essere ripreso e non dimenticato. Purtroppo, come spesso accade (e non è un caso), dopo qualche giorno, al massimo un paio di settimane, ogni evento passa nell’oblio. Diverse volte abbiamo dovuto sottolineare il fatto che la nostra è una società, una cultura, dell’amnesia, che tende