GMG

Il messaggio della GMG per il direttore della pastorale giovanile

“Desidero dirvi ciò che spero come conseguenza della Giornata della gioventù: spero che ci sia chiasso. Qui ci sarà chiasso, ci sarà. Qui a Rio ci sarà chiasso, ci sarà. Però io voglio che vi facciate sentire nelle diocesi, voglio che si esca fuori, voglio che la Chiesa esca per le strade, voglio che ci difendiamo da tutto ciò che è mondanità, immobilismo, da ciò che è comodità, da ciò

GMG, diario di bordo dei giovani puteolani

Il gruppo di cinquantatré giovani della diocesi di Pozzuoli, insieme ad alcuni amici argentini, è partito il 24 luglio scorso per Cracovia, dove si è svolta la XXXI giornata mondiale della gioventù, evento che ha riunito giovani provenienti da ogni parte del mondo per celebrare, come ha detto il Papa, la fede. È stata un’esperienza che ha messo a dura prova la nostra pazienza, il peso dello scoraggiamento causato dai

GMG di Cracovia, l’esperienza del Campus Misericordiae coinvolgente anche a chilometri di distanza

Chilometri e chilometri di cammino, sole, pioggia, cibo non sempre buono, poca acqua, ritardi, corse, sudore, stanchezza, gioia, preghiera, sorrisi, abbracci, lingue diverse, emozioni, condivisioni, incontro con il Papa, con Cristo, con Dio. Quante parole e quanti aggettivi si possono usare per descrivere una Giornata Mondiale della Gioventù? Tantissimi! Eppure non è mai abbastanza. Anche per descrivere questa trentunesima GMG di Cracovia è difficile trovare parole adatte. Ma è stato

Le parole forti del Papa durante la veglia nella GMG di Cracovia

“Cari giovani, non siamo venuti al mondo per “vegetare”, per passarcela comodamente, per fare della vita un divano che ci addormenti; al contrario, siamo venuti per un’altra cosa, per lasciare un’impronta!”. Incisive le parole di Papa Francesco alla Veglia della Giornata Mondiale della Gioventù, momento culmine di tutta la settimana. A Campus Misericordiae eravamo circa un milione e settecentomila giovani di lingue, culture, popoli differenti, ma figli di un unico

GMG di Cracovia, vi racconto l'esperienza della Via Crucis

La sera di venerdì 29 luglio scorso, i giovani della GMG hanno vissuto col Papa la via Crucis, momento particolarmente emozionante dove le immagini trasmesse sullo schermo che rappresentavano le varie stazioni presentate attraverso il ballo, la recitazione e la musica coinvolgevano in modo particolare. Forte è stata l’emozione di vivere nel silenzio e nella riflessione questa tappa del cammino che ci ha accompagnato verso la grande veglia di sabato.

Il cammino della gioventù, riflessioni sulla GMG

In vista dell’avventura che i giovani vivranno a Cracovia dal 26 al 31 luglio, uno dei partecipanti, Alessandro, ci racconta le sue aspettative: «La GMG è vicina ed io ci vado per la prima volta. Mi sono preparato attraverso incontri diocesani e la preghiera. Prego di avere il sorriso, il cuore illuminato dal Signore e l’energia per godermi al massimo questa nuova esperienza. A proposito degli eventi diocesani, ricordo la

Tv 2000 in diretta dalla Giornata Mondiale della Gioventù di Cracovia

Dal 26 al 31 luglio, in collaborazione con il Ctv (Centro televisivo Vaticano), Tv2000 trasmette da Cracovia, in Polonia, i momenti più belli e importanti della Giornata mondiale della Gioventù, l’incontro di Papa Francesco con i giovani di tutto il mondo. Si parte martedì 26, alle 17.30, con la diretta della messa di apertura. Il palinsesto delle giornate a seguire propone uno “speciale” che racconta, da mattino a sera, le