monsignor Gennaro Pascarella

L’eredità di don Riboldi, vescovo e maestro, sempre in prima linea. Il ricordo di monsignor Pascarella

Quante volte “don Antonio” (è così che familiarmente voleva essere chiamato), facendo riferito al Rosmini, fondatore della Congregazione religiosa di cui è stato membro, ci ha indicato il cammino della vita come un susseguirsi di “chiamate”? La chiamata alla vita, la chiamata alla fede e alla comunione nella Chiesa, la chiamata specifica ad un ministero e ad uno stato di vita, la chiamata alla Vita eterna, alla pienezza della vita.

Con il vescovo la Giornata Mondiale dei Poveri nella mensa a Licola, terra di frontiera e di volontariato

Oltre la povertà materiale, con essa c’è soprattutto la solitudine. Alla luce di questa considerazione, il vescovo di Pozzuoli, monsignor Gennaro Pascarella ha proposto di vivere la Giornata Mondiale dei Poveri di domenica 19 novembre, in una delle zone maggiormente abbandonate della diocesi, ritrovandosi nella parrocchia San Massimo martire e Santa Maria Goretti a Licola. Dopo la Messa – concelebrata con il parroco don Giuseppe Guida e il direttore della

Giornata Mondiale dei poveri, domenica 19 novembre. Le riflessioni della Delegazione Caritas Campania

Nel mese di novembre 2016, l’associazione francese “Lazare” ha organizzato a Roma il Giubileo dei poveri (con 6000 partecipanti provenienti da 22 Paesi del mondo). Durante l’incontro con questa associazione – i cui appartenenti, da anni, condividono le proprie abitazioni con i clochard -, Papa Francesco ha avuto l’idea di istituire la “Giornata Mondiale dei Poveri”, quale segno concreto di eredità dell’Anno Giubilare della Misericordia. Così, a giugno del 2017,

Padre Solalinde incontra i giovani a Fuorigrotta. Presente monsignor Pascarella: il coraggio di rischiare, per essere “umani”

In Messico si contano oltre 23.000 omicidi all’anno e va avanti l’orrore delle fosse comuni clandestine. Ogni giorno ne scoprono una nuova. Impossibile indicarne il numero. Dal 2006 ad oggi si ipotizzano oltre 32.000 scomparsi (il doppio dei desaparecidos durante le dittature argentine e cilene degli anni ’70), in prevalenza migranti che vengono rapiti, chiusi nelle “case de seguridad” (veri e propri campi di concentramento, dove si organizza il traffico

“E adesso la palla passa a me” di Antonio Mattone. Il vescovo e il sindaco di Pozzuoli partecipano alla presentazione del libro

“E adesso la palla passa a me” è la frase che un detenuto scrive in una lettera inviata ad Antonio Mattone, direttore dell’Ufficio di pastorale sociale e del lavoro della diocesi di Napoli, esperto ed autore di numerosi editoriali pubblicati su “Il Mattino”, impegnato nella Comunità di Sant’Egidio che, ininterrottamente dal 2006, visita ogni settimana i detenuti del carcere di Poggioreale e di altri penitenziari italiani. “E adesso la palla

Tragedia del mare ad Ischia. Il messaggio del vescovo di Pozzuoli monsignor Gennaro Pascarella

Il vescovo di Pozzuoli, monsignor Gennaro Pascarella, conferma la propria vicinanza e il dolore dell’intera Chiesa puteolana alle famiglie della piccola Lara Scamardella e del sub Antonio Emanato. «Di fronte a queste tragedie – dichiara monsignor Pascarella – ogni parola detta è inadeguata per esprimere il dolore, il turbamento, l’angoscia dei familiari. È questa l’ora della solidarietà, della vicinanza, fatta di gesti concreti, della speranza che si fa condivisione con

Sulla diaconia familiare l’incontro residenziale dei diaconi, con il vescovo e il delegato diocesano

La diaconia familiare rappresenta una ricchezza per la Chiesa. Questo  il tema di fondo dell’incontro residenziale dei diaconi permanenti, che si sono ritrovati dal 21 al 23 luglio nel “Centro Giovanni Paolo II” a Mugnano del Cardinale (in provincia di Avellino), insieme al vescovo, monsignor Gennaro Pascarella, e al delegato diocesano, don Franco Bartolino. Quest’anno si è desiderato particolarmente raggiungere un clima di sincera cordialità e affettuosa familiarità, confortati dalla

Presentazione del progetto "La bellezza della Vita". Con il vescovo di Pozzuoli, il direttore generale dell'Ufficio scolastico regionale

Lunedì 6 febbraio, alle ore 10.30, nell’auditorium della diocesi di Pozzuoli, in via Campi Flegrei, 12 (Villaggio del Fanciullo), si svolgerà la conferenza stampa di presentazione del progetto “La bellezza della Vita”. Interverranno il vescovo monsignor Gennaro Pascarella, il direttore generale dell’Ufficio scolastico regionale per la Campania, Luisa Franzese, il dirigente scolastico e membro dell’equipe dell’Ufficio di pastorale scolastica, Elena De Gregorio, il direttore dell’Ufficio diocesano per la pastorale scolastica,