Giornate FAI di primavera: a Pozzuoli coinvolti gli studenti del territorio

Il 25 ed il 26 Marzo, Pozzuoli apre le porte a tutti quelli che vogliono riscoprire la bellezza di luoghi speciali in occasione delle Giornate FAI di primavera. Il FAI (Fondo Ambiente Italiano) si impegna da oltre vent’anni a promuovere la cultura della custodia, del rispetto e della valorizzazione dei paesaggi, dei monumenti e dei capolavori d’arte che raccontano la storia, la memoria e l’identità del nostro Paese. Grazie a questa iniziativa è possibile visitare la chiesa di san Raffaele Arcangelo con il suo bellissimo organo del ‘700 ancora funzionante, il Rione Terra con la Basilica Cattedrale di San Procolo Martire (nella quale sono presenti anche i volontari dell’associazione Nemea) ed il Museo Diocesano. L’interessante iniziativa del FAI coinvolge i giovani universitari e ragazzi delle scuole del territorio tra le quali l’Istituto Magistrale Statale Virgilio di Pozzuoli ed il Liceo Lucio Anneo Seneca di Bacoli con l’iniziativa “Apprendisti Ciceroni”. Il progetto ha come obiettivo quello di “stimolare lo spirito di una cittadinanza attiva che non si limiti a considerare il paesaggio una materia da studiare, ma coinvolga i giovani nell’impegno per la sua tutela”. E grazie a questa particolare iniziativa è possibile entrare nella bellezza dei luoghi e della storia con la passione di questi giovani accompagnatori. A contornare il tutto la magnifica cornice del paesaggio flegreo che rende ancora più speciale questa piacevole passeggiata tra storia, mare e un buon caffè.
Daniela Iaconis