Ognuno di loro potrebbe essere Paolo

Il commento di un partecipante alla Giornata regionale per i giovani. Ripercorse le tappe sulle orme dell’Apostolo delle Genti   Essere venuti a Pozzuoli, con gli amici che hanno scelto con te l’avventura di Cracovia, è un po’ come fare il primo passo – decisivo – verso un incontro che ti cambierà. Il viaggio è sempre immagine di qualcosa di più grande: il cammino si fa strada… il passo diventa

Ripartire con un nuovo spirito sinodale

Si è svolto all’Eremo dei Camaldoli l’incontro annuale di verifica e programmazione di tutti i direttori degli uffici diocesani, presieduto dal vescovo di Pozzuoli, monsignor Gennaro Pascarella (nella foto). Il confronto è stato realizzato  durante una due giorni –  il 26 e 27 giugno –  nei quali si è cercato di effettuare un’attenta analisi di alcune problematiche che si sono presentate nella realizzazione di eventi ed iniziative diocesane. In particolare,

Da Legambiente i campi estivi per scoprire i Tesori Flegrei

Conoscere i Campi Flegrei e il suo mare. Due i campi di volontariato promossi questo agosto da Legambiente – Pozzuoli Campi Flegrei onlus, uno dei presidi locali dell’importante associazione ambientalista. Il primo campo “Tesori Flegrei” ha come obiettivo la promozione del patrimonio ambientale, culturale, archeologico e gastronomico locale. Si terranno come luoghi di riferimento e suggestione il lago d’Averno e l’area archeologica di Cuma. Il campo vedrà i volontari impegnati

Campi Flegrei, sui binari si cambia

Interessanti novità per pendolari e turisti dei Campi Flegrei: grazie all’iniziativa “Un treno per Cuma”, dal 22 maggio scorso, ogni domenica, ma anche nei giorni festivi, è possibile raggiungere con i treni della Circumflegrea la località di Cuma, per visitare il sito archeologico e per vivere la natura della macchia mediterranea della foresta regionale della Selva Gallinaria, recentemente risistemata dalla Regione Campania. Inoltre, dagli inizi di maggio, grazie ad un

Dal carcere femminile di Pozzuoli, un bel caffè che ti cambia la vita

“Ah, che bellu ‘ccafè pure ‘n carcere ‘o sanno fa…” sono le parole di una canzone del cantautore genovese Fabrizio De Andrè che meravigliosamente si addicono alle Lazzarelle, protagoniste del progetto della cooperativa sociale che opera, da tempo, all’interno della Casa Circondariale femminile di Pozzuoli. Le attività della cooperativa sono iniziate a dicembre 2010 all’interno dei laboratori del carcere e le Lazzarelle, imprenditrici ormai lanciate verso il successo, producono non più solo

Seminario su “Giacomo Leopardi e la cultura cattolica”

Lunedì 20 giugno, nell’auditorium “Cardinal Alfonso Castaldo” (nel Villaggio del Fanciullo) a Pozzuoli, si è svolto il seminario di studio sul tema “Giacomo Leopardi e la cultura cattolica a Napoli nel XIX secolo. La critica di Gaetano Sanseverino alle istanze del poeta-filosofo di Recanati”. Nell’occasione è stato presentato il libro di Carmine Matarazzo, “Per una rivoluzione del cuore. La visione dell’umano di Giacomo Leopardi nella lettura critica di Gaetano Sanseverino, tra antropologia cristiana e istanze pastorali” (Alessandro Polidoro Editore). L’evento

Festa dell'Incanto a Monte di Procida

Sabato 25 giugno, dalle ore 21 alle 24, Festa dell’Incanto a Monte di Procida. Progetto ideato e realizzato dal corso di Nuove Tecnologie dell’Arte dell’Accademia di Belle Arti di Napoli in collaborazione con il Comune di Monte di Procida all’interno di Villa Matarese. Monte di Procida è un’isola non isola, un territorio di confine e di sospensione, abitato da gente di mare, che vive sulla terra: un ossimoro. In questo

A Pozzuoli mezzi speciali per estrarre rifiuti dai fondali della darsena

Ancora un intervento di bonifica questa mattina nella Darsena di Pozzuoli e ancora quintali di rifiuti recuperati dai fondali. Questa volta l’operazione, organizzata dall’associazione nautica “La Darsena” in collaborazione con l’amministrazione comunale di Pozzuoli, è stata compiuta con l’ausilio di un mezzo speciale: una grossa gru con benna mordente. Estratti dall’acqua diversi quintali di rifiuti di ogni genere, gran parte dei quali classificati come “speciali” non pericolosi. “Contemporaneamente, con le