Etica e informazione, corso di formazione a Napoli per i 60 anni dell'Unione Cattolica Stampa Italiana

Giovedì 2 maggio, dalle ore 9.30 alle 13.30, nel Salone dell’Arcidiocesi di Napoli (Largo Donnaregina, 23), si svolgerà il corso di formazione “Etica e Informazione”. L’evento è organizzato dall’Ordine regionale dei giornalisti della Campania insieme all’Ucsi (Unione Cattolica Stampa Italiana) Campania, in occasione dei 60 anni dell’Ucsi nazionale. Il corso di formazione è stato accreditato sulla piattaforma Sigef con crediti formativi per i giornalisti. Intervengono il presidente dell’Ordine nazionale dei

Concorso per studenti sul pensiero di Giuseppe Toniolo entro il 30 aprile

La Fondazione Nazionale di Studi Tonioliani della Campania, sotto l’egida della presidenza nazionale retta dal professor Romano Molesti, in collaborazione con l’Associazione culturale Prometeo di Torre del Greco promuove la seconda edizione del bando di concorso del Premio “Giuseppe Toniolo”. Il concorso, sul tema “Economia sociale e il pensiero di Giuseppe Toniolo”, è riservato agli studenti delle scuole secondarie di primo grado e agli studenti degli ultimi tre anni degli

La forza di Maria Rosaria: «Io, malata di cancro, vi racconto come sono tornata a vivere»

La speranza è essenziale per vivere. Lo ricordava significativamente il più famoso oncologo italiano, Umberto Veronesi. Ma assieme alla speranza – che, più o meno spesso, accompagna i malati gravi – c’è un altro fattore da non sottovalutare: la voglia di vivere. Maria Rosaria è una bella signora bionda di Fuorigrotta. Nessuno direbbe che quei meravigliosi capelli lunghi un tempo siano caduti lasciandola inerme e sola davanti alla paura. E

Saharawi, popolo senza terra. Convegno a Palazzo Migliaresi nel Rione Terra di Pozzuoli

Domani 12 aprile, alle ore 16, il palazzo Migliaresi nel Rione Terra di Pozzuoli ospiterà il convegno “I Saharawi, il popolo senza terra”. I lavori saranno aperti dal sindaco Vincenzo Figliolia che ha patrocinato l’evento promosso dall’associazione Bambini senza confini onlus, guidata dal presidente Fulvio Rino. L’associazione, in collaborazione con la Tiris onlus, è impegnata nel progetto di accoglienza estiva bambini saharawi ambasciatori di pace, che vede crescere in maniera

Il carcere di San Gennaro nell’Anfiteatro Flavio. Iniziativa per ristrutturare e riaprire la Cappella

La zona flegrea ha molte risorse naturali ed un inestimabile patrimonio storico-artistico-culturale che potrebbero determinare condizioni di sviluppo e di occupazione. Lo stesso fenomeno del bradisismo potrebbe essere utilizzato diversamente se fosse stato realizzato quanto previsto dal piano volumetrico di Monterusciello, con l’insediamento di una sezione staccata della facoltà di Geologia dell’Università Federico II e l’organizzazione di convegni scientifici internazionali. Un interesse particolare sta suscitando l’Anfiteatro Flavio perché anche molti

CON LA TESTA TRA LE NUVOLE: Le gobbe della luna “buciarda” ci indicano est e ovest

È sempre più difficile orientarsi di notte con la stella polare in città per la presenza del cosiddetto inquinamento luminoso urbano che impedisce di identificare bene le costellazioni e le singole stelle. Un metodo alternativo e molto più semplice è l’orientamento con la Luna, purché non sia piena o nuova. Quando la parte bianca della Luna, la cosiddetta gobba, ha la forma di una grande C, essa è decrescente mentre

Durante l'incontro dell'Ucsi regionale, il cardinale Sepe presenta l'intesa tra Chiesa di Napoli e Universiade

Durante i consueti auguri per la Santa Pasqua ai giornalisti cattolici promosso dall’Ucsi Campania, che si sono svolti sabato 6 aprile nel palazzo arcivescovile a Largo Donnaregina, il cardinale di Napoli, monsignor Crescenzio Sepe, ha descritto l’impegno della Chiesa napoletana per l’imminente Universiade. Nell’occasione ha annunciato la sottoscrizione di un protocollo d’intesa (siglato poi lunedì 8 aprile) con il commissario straordinario dell’evento, Gianluca Basile, per strutturare iniziative a carattere religioso

E per gli ultimi cambia solo il nome. Barboni, clochard o mendicanti: una storia che si ripete nei secoli

Le parole hanno sempre un peso: senza fissa dimora, clochard, homeless, barbone? Quanti di noi si saranno chiesti quale sia l’espressione giusta per indicare chi vive per strada. La verità è che molte parole cadono nel disuso. Ad esempio barbone: uomo dalla lunga e folta barba, ma si dice anche barbona. Per quest’ultima ci si chiederà allora cosa c’entri la lunga e folta barba, fatto è che per estensione la

Il centurione che si ritirò ad Agnano. Un’ara votiva conservata nelle antiche terme rivela la storia di un soldato del II secolo

Era il 1913, quando a Giulio Quirino Giglioli, ispettore alle antichità presso il museo archeologico di Napoli, giunse la notizia del ritrovamento: un monumento funerario epigrafico di epoca romana, dedicato alla figura di un ufficiale delle legioni. Una volta sul posto, all’ispettore venne riferito che l’ara votiva era stata trovata dieci anni prima, sulla «sommità del cratere estinto, a sinistra, per chi viene da Napoli» e dunque nel complesso termale

A via Piave c’è l’edicola delle... fate. La storia di Roberto, giovane giornalaio di Soccavo a Napoli

Sono definiti “bambini delle fate” perché nella mitologia celtica si attribuiva proprio alle fate delle favole la responsabilità dei loro disturbi. Leggenda narra, infatti, che le leggiadre creature mitologiche, attraverso il changeling – nome di un crudele sortilegio – rapendone l’animo lasciavano agli umani “bambini strani”, per niente collaborativi, sani solo nell’aspetto fisico. Insomma, già agli albori dell’umanità c’erano bambini che manifestavano i disturbi dello spettro autistico, una patologia neurologica