PROCIDA FILM FESTIVAL

Al via la V edizione: in concorso corti e documentari sul mare
A Vincenzo Onorato il Premio Isola di Procida 2017
 
Sono sedici i cortometraggi ed i documentari, provenienti da numerosi Paesi, selezionati dalla Giuria del Procida Film Festival su oltre 250 lavori provenienti da tutto il mondo.

Raccontano di storie ed emozioni legate al mare, che da quest’anno è il tema portante della rassegna fondata da Fabrizio Borgogna nel 2013.
Protagonisti della prima serata, mercoledì 21 giugno in programma al Festival Village allestito presso l’Hotel La Suite dell’isola, gli allievi del Master in Cinema e Televisione dell’Università Suor Orsola Benincasa, con le opere finaliste del contest accademico anch’esso dedicato al mare, e la consegna dei Premi Isola di Procida 2017, assegnati, tra gli altri, all’armatore Vincenzo Onorato per la sua battaglia sulla centralità del ruolo dei marittimi italiani a bordo delle navi battenti bandiera nazionale.
A Vincenzo Onorato il premio “Isola di Procida 2017”

I FINALISTI
“Chiripajas” di Olga Poliektova e Jaume Quiles – Russia . 2’
“Moby Dick”
 di Nicola Sorcinelli – Italia – 13’
“Dam to Dam” di Elena Sàenz – Spagna – 4’
“(In)Felix” di Maria Di Razza
– Italia – 9’
“PolisNea”
di Pierluigi Ferrandini – Italia – 17’
“A casa mia”
di Mario Piredda – Italia – 19’
“Qui non ci sono alberi”
di Elena Baroglio – Italia 4’
“Uomo in mare”
di Emanuele Palamare  – Italia – 15’
“Femme”
 di Beatriz Mingues de Molina – Spagna – 5’
“Goccia”
di Serena di Marco – Italia – 7’
“A me resta la speranza” 
di Virginia Barrett – Italia – 16’
“La Seta del mare” di Rossana Cingolani – Italia – 15’
“Nausicaa” di Alessandro Melchionda – Italia – 10’
“Seaduction”
di Serena Porta e Domenico De Ceglie Italia – 10’
“Hubo un Lugar” 
di Irene Garcé – Spagna – 14’
“In the wind”
 di Manuel Collado – Spagna – 19’

Procida Film Festival
Ufficio Stampa – Press Office 
press@procidafilmfestival.it