A Quarto la nuova edizione del “Torneo Carnevale” di calcio a cinque organizzata dal Csi, lunedì 24 e martedì 25 febbraio

Nel solco della tradizione il Centro Sportivo Italiano di Pozzuoli organizza il ‘Trofeo Carnevale 2020’, di calcio a cinque.

Si disputerà lunedì 24 e martedì 25 febbraio sui campi degli oratori del Divino Maestro e di San Castrese a Quarto. Protagonisti saranno sempre i giovani e i giovanissimi dell’area flegrea appartenenti agli oratori, alle parrocchie ed alle associazioni che operano nel sociale.

In trecento i giovani che hanno risposto all’invito del CSI flegreo e che daranno vita a minitornei nelle categorie Under 8 (2012-2014), Under 10 (2010-2012), Under 12 (2008-2010), Under 14 (2006-2008) e Under 16 (2004-2006) , in rappresentanza delle squadre Divino Maestro, San Castrese, Semi di Speranza, Sant’Artema, Medaglia Miracolosa e San Massino Licola. Complessivamente sui campi oratoriali si alterneranno 24 squadre nelle cinque categorie previste.

La manifestazione si svolge da oltre un decennio, grazie all’organizzazione tecnica fornita dal Csi, che garantisce con propri arbitri e giudici lo svolgimento delle gare ed il coinvolgimento dei giovani nell’applicazione non solo delle regole tecniche ma anche di quelle disciplinari del gioco. Anche in questo torneo, come già per la pari manifestazione di Natale, viene applicato sistematicamente il ‘terzo tempo’, ossia la stretta di mano a fine gara tra i contendenti. In questo modo si vuole infondere nei giovani atleti il rispetto reciproco, anche dopo una sfida agonistica ricca di emozioni e di tensioni. “Per i ragazzi – dice il presidente Csi flegreo, Girolamo Catalano – deve essere un momento di svago e di gioia. Creare nuove relazioni, far condividere emozioni e confrontarsi in maniera corretta nel rispetto delle regole, è il nostro fine!”.