Acerra, dall’8 al 10 settembre il convegno diocesano, presieduto da monsignor Di Donna

Giovedì 8 settembre, alle ore 17, nella Cattedrale, il vescovo, monsignor Nunzio Galantino, aprirà il trentaseiesimo convegno ecclesiale della diocesi di Acerra.

Il Segretario generale della Conferenza episcopale italiana avrà modo di conoscere il «cammino di formazione permanente» avviato dalla Chiesa di Acerra sulla base degli Orientamenti pastorali pluriennali “Riscaldare il cuore” che il vescovo Antonio Di Donna ha consegnato alla diocesi nel 2014 – a meno di un anno dal suo arrivo e dopo un intenso «tempo di ascolto e di conoscenza della Chiesa di Dio che mi è stata affidata» – per tentare una risposta al sogno di Papa Francesco e dei vescovi italiani di una Chiesa più missionaria e «in uscita».

Venerdì 9 settembre, alle ore 17, nella Cattedrale seguiranno la testimonianza di don Luigi Ciotti, presidente nazionale di Libera e l’intervento dell’onorevole Raffaele Cananzi, già presidente nazionale di Azione cattolica e già Sottosegretario di Stato.

La mattina di sabato 10 settembre, i partecipanti al convegno vivranno concretamente l’esperienza di una Chiesa in uscita verso le periferie geografiche ed esistenziali del nostro tempo: in occasione del Giubileo straordinario i lavori di gruppo si sposteranno in alcuni luoghi simbolici di Misericordia della città: Clinica “Villa dei Fiori”; “Locanda del Gigante” per il recupero dei tossicodipendenti; Cooperativa per i disabili “Arcobaleno”; “Mensa della Fraternità” e nuovo “Parco Urbano”.

La tre giorni prevede anche un percorso educativo per i piccoli: attraverso la formula del “Miniconvegno” bambini e ragazzi saranno formati alla bellezza della terra con l’aiuto della Cooperativa di agricoltori acerrani “Ariamo”.

Nel pomeriggio di sabato, il convegno sarà concluso dal vescovo, monsignor Antonio Di Donna, in Cattedrale. A seguire si svolgerà il concerto del Gen Rosso al Teatro Italia.

 

CS Antonio Pintauro

Per info: 3336642406

 

locandinaweb-convegno-diocesi-di-acerra