Facciamoci contagiare dalla solidarietà. Da Soccavo l’iniziativa a favore delle persone bisognose, estesa ad altre parrocchie dell’area flegrea

Facciamoci contagiare… dalla solidarietà. In questo periodo, dove le chiese, le scuole, le palestre, i centri di aggregazione sono chiusi, i ragazzi dell’Oratorio salesiano “San Domenico Savio” della parrocchia Santi Apostoli Pietro e Paolo a Soccavo, ha organizzato un servizio gratuito di spesa a domicilio per gli anziani del quartiere. E non solo.

L’invito è rivolto a tutte le persone bisognose di Soccavo, anche per il ritiro di ricette mediche e di tutto ciò di cui necessitano.

L’iniziativa è stata ispirata dall’esempio di san Giovanni Bosco. Quando nell’estate del 1854 a Torino scoppia il colera, a due passi dall’oratorio di don Bosco, tutti gli studenti guidati dal santo si metteranno a disposizione delle autorità sanitarie per soccorrere la popolazione.

Il servizio è portato avanti nel rispetto delle disposizioni per la sicurezza imposte per l’azione di prevenzione per il Covid-19 (coronavirus). Gli organizzatori dell’iniziativa, promossa dalla comunità guidata dal parroco don Vincenzo Cimarelli, invitano chi ha necessità di questo tipo, nel quartiere di Soccavo, a chiamare al numero 3384460342. Anche altre parrocchie dell’area flegrea hanno rilanciato l’iniziativa.

Referente comunicazione parrocchia Santi Apostoli Pietro e Paolo Soccavo: Francesca Attanasio

Video del Ministero della Salute sulle misure di prevenzione da adottare per contenere l’emergenza coron