Giornata per la Famiglia a Monterusciello sul tema “I figli sono una risorsa”, domenica 2 giugno

Proseguono a giugno le “Giornate per la Famiglia” organizzate dal Consultorio diocesano Famiglia Nuova. Prossimo appuntamento domenica 2 giugno, alle ore 10, nella parrocchia Sant’Artema a Monterusciello (via Modigliani, 2 – tel. 081.5241591) , sul tema “I figli sono una risorsa”.

Nell’ultimo incontro, sul tema “L’universo della coppia”, è stata sottolineata la forza incoraggiante della Parola di Dio, riprendendo il Libro dei Proverbi, nel quale s’invita a confidare con tutto il cuore nel Signore più che nella propria intelligenza, per imparare a prendersi cura della relazione nella coppia.

“Empatia, attenzione all’altro, tenacia, autocontrollo, abilità di comprendere i sentimenti altrui al di là delle parole costituiscono quella intelligenza emotiva necessaria per aggirarsi nell’universo della coppia in maniera consapevole, non sballottati e, spesso, travolti dagli eventi. Nella misura in cui siamo in contatto con noi stessi, con la nostra sfera emozionale – come riportato nella sintesi della giornata dai responsabili del Consultorio diocesano Famiglia Nuova, coordinato dal dottor Osvaldo Della Gatta -, ci offriamo la possibilità di entrare in relazione in maniera costruttiva; altrimenti andiamo in confusione instaurando una relazione disfunzionale, dove domina o una emotività straripante oppure una razionalità fredda, calcolatrice”.

L’universo della coppia con la sua componente amorosa è intriso di emozioni, sentimenti, gravido di tenerezza, denso della bellezza di ieri e luminoso per la piacevolezza di oggi. Nello stesso universo della coppia ci sono anche litigi, incomprensioni, conflitti, che attivano altrettanto un mondo emotivo in contrasto con la parte amorosa. Risulta, infatti, il più delle volte, difficile gestire la litigiosità per non arrivare ai ferri corti e, soprattutto, difficile integrarla con la sfera sentimentale della tenerezza.

Durante la Giornata è risultata significativa la lettura di “confessioni” di uno stato d’animo dopo un litigio di coppia, grazie alle quali i partecipanti si sono riconosciuti nel dolore che si prova a causa di un contrasto. Un power point (che si può scaricare dal sito www.famiglianuova.org) ha mostrato gli aspetti meno luminosi dell’universo della coppia (tra cui mancanza di dialogo, critiche, potere distruttivo dei social) e quelli, invece, capaci di aiutarla a venir fuori da situazioni conflittuali per migliorarne la qualità relazionale.

Prima della pausa pranzo, la mattinata è stata conclusa con una dinamica “sugli stereotipi che vedono per motivi sociali, culturali e biologici la coppia cadere facile preda dei pregiudizi che condizionano il rapporto, tarpando le ali dei progetti a due”. Nel pomeriggio è stato possibile mettere in evidenzia come le parole e i luoghi comuni ostacolino quell’armonica integrazione della diversità uomo-donna. Le Giornate si concludono con la celebrazione eucaristica, per “rendere gloria a Dio se la coppia ne accoglie l’amore nella quotidianità della vita”.