Incontro con Raffaele Cananzi sulla riforma costituzionale, organizzato dal Mieac il 19 settembre a Fuorigrotta

Si svolgerà lunedì 19 settembre, alle ore 18.30, nel Centro Arcobaleno (Via Cumana, 48 – Fuorigrotta Napoli) l’incontro pubblico con l’avvocato Raffaele Cananzi, organizzato dal Mieac (Movimento impegno educativo di Azione Cattolica) della Diocesi di Pozzuoli, sul tema “Riforma costituzionale: tra presente e futuro”.

Nell’ultimo incontro pubblico organizzato dal Mieac diocesano il 28 maggio scorso con padre Alex Zanotelli (sul tema: Uomo e natura, quale futuro? Confronto sulla Laudato si’), tra le varie riflessioni, era stata sottolineata l’importanza di un ruolo più attivo dei cattolici in politica. Soprattutto da parte dei tanti giovani intervenuti nel convegno, realizzato sempre nel Centro Arcobaleno, era stata lanciata la proposta di programmare a settembre un incontro di approfondimento in vista del referendum costituzionale.

Raffaele Cananzi, nato a Caulonia (Reggio Calabria) nel 1939, si è laureato in Giurisprudenza all’Università Cattolica di Milano, per poi diventare avvocato generale dello Stato. È stato presidente nazionale dell’Azione cattolica italiana dal 1986 al 1992. Nel 1996 è stato eletto alla Camera dei deputati, divenendo sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri nel II governo Amato (2000-2001). Ha scritto diversi volumi, tra cui, da ultimo, Riflessioni di un cristiano. Chiesa e mondo a cinquant’anni dal Concilio Vaticano II(Ave, Roma 2013). Nel 2015 è stato nominato presidente del Consiglio scientifico dell’Isacem-Istituto per la storia dell’Azione cattolica e del movimento cattolico in Italia Paolo VI

foto-raffaele_cananzi-da-wikipedia

 

locandina-incontro-mieac-19_9_16