Nasce il Progetto “La Bellezza della Vita” dell’Ufficio scolastico della diocesi di Pozzuoli

È stato firmato il 26 ottobre il Protocollo di Rete tra la diocesi di Pozzuoli, trenta istituti scolastici di ogni ordine e grado e alcune realtà associative del territorio. “La bellezza della vita” è il nome del Progetto promosso dall’Ufficio scolastico diocesano, diretto da don Vitale Luongo. Scopo dell’iniziativa è mettere in rete le scuole per condividere attività ed esperienze.

Obiettivi specifici: riconoscere la preziosità e l’inviolabilità della vita in ogni sua forma e manifestazione, la famiglia come nucleo fondante della società, la legalità quale principio fondante delle relazioni sociali, l’altro come ricchezza, educare al rispetto dell’ambiente, guidare la capacità di autoanalisi delle persona, identificare la collaborazione tra famiglia e agenzie educative, favorire lo sviluppo delle conoscenze e competenze dei linguaggi verbali e non verbali come strumenti privilegiati di comunicazione interpersonale, educare al valore della salute, ripensare il lavoro nell’attuale contesto di precarietà, educare alle emozioni, ai sentimenti e ad una matura affettività, accogliere la nuova società multiculturale, lotta alle nuove forme di dipendenze, contrasto al cyber bullismo.

Destinatari sono gli alunni e le loro famiglie. Primo firmatario è stato monsignor Gennaro Pascarella, vescovo di Pozzuoli. A seguire i dirigenti scolastici presenti.

In allegato Progetto “La bellezza della vita” e Manifestazione d’interesse.

foto-firma-progetto-bellezza-della-vita