Pozzuoli, arrivano i fondi europei per la riqualificazione delle periferie

 

Pozzuoli è al centro della progettazione europea. I dieci progetti proposti dall’amministrazione comunale in Regione Campania sono stati tutti selezionati e ritenuti ammissibili al finanziamento per un importo di lavori stimabili in complessivi 45 milioni di euro.

«È unanotizia che ci riempie di orgoglio – ha sottolineato il sindaco Vincenzo Figliolia – Siamo tra i migliori comuni, per qualità e numero di idee approvate. E l’aspetto più importante è che buona parte di questi finanziamenti riguarda la riqualificazione delle periferie. Per la nostra città significa tanto, sopratutto per zone come Monterusciello, Licola, Toiano e Agnano, dove abbiamo insistito con programmi di sviluppo e abbiamo chiesto all’Europa di ascoltarci. Nei prossimi giorni spiegheremo nei particolari in cosa consistono i singoli progetti»

Gli interventi riguardano il recupero di Licola Borgo, di Monterusciello e del suo patrimonio alloggiativo, l’adeguamento energetico degli immobili comunali, l’edilizia scolastica, la costruzione di condotte sottomarine e il controllo remoto della distribuzione idrica per la valorizzazione ambientale, il completamento del complesso Toledo, la digitalizzazione dei processi amministrativi, l’adeguamento impiantistico per la viabilità.

I primi due progetti, maggiori per importo economico, sono già immediatamente finanziabili dalla Regione.