Presto il bike sharing a Pozzuoli, Bacoli e Monte di Procida

Il bike sharing è un servizio di condivisione della bicicletta che ti permette di raggiungere un luogo, il posto di lavoro o la scuola, percorrendo brevi tratti di strada. Il Comune di Pozzuoli potrà presto metterlo a disposizione, così come previsto da l Protocollo d’Intesa approvato dalla giunta comunale, un protocollo che presto verrà sottoscritto con la Città Metropolitana di Napoli assieme ad altri quattro comuni (Bacoli, Monte di Procida, San Giorgio a Cremano e San Sebastiano al Vesuvio) e che consentirà di accedere ai finanziamenti del Ministero dell’Ambiente, senza nessun onere a carico dei comuni.
Il progetto si intitola “Spostamenti sistematici casa-scuola e casa-lavoro nell’area metropolitana di Napoli” ed ha l’obiettivo di “promuovere una politica di qualificazione urbana e di configurare un nuovo modello di mobilità, tendente al decongestionamento del traffico privato attraverso il passaggio ad un sistema gomma-ferro-bici, con la conseguente riduzione dell’inquinamento, dei costi e dell’impatto ambientale”.
Il bike sharing è un servizio di mobilità alternativa e sostenibile diffuso in tutta Europa, differente dal noleggio bici: è in pratica un vero e proprio sistema di trasporto pubblico per brevi spostamenti. Sono previste 28 ciclostazioni e 168 bici (metà standard e metà a pedalata assistita) da dividere tra i cinque comuni coinvolti. Le ciclostazioni saranno dislocate in punti strategici della città al servizio di utenti registrati, che possono prelevare la bicicletta in una ciclostazione e consegnarla in un’altra prossima alla propria destinazione. L’identificazione dell’utente avverrà tramite smartphone con App dedicata e codice di identificazione personale forniti dal gestore del sistema.