In Evidenza SDT

Notificazione del vescovo di Pozzuoli in merito alla Chiesa Cattolica Ecumenica

Si riporta la Notificazione del vescovo di Pozzuoli, pubblicata nel sito della Diocesi di Pozzuoli, in merito alla Chiesa Cattolica Ecumenica. Al clero, ai fedeli e alle associazioni e movimenti laicali della Diocesi   Il compito primario di un Vescovo diocesano è quello di difendere con fermezza l’integrità e l’unità della fede del popolo di Dio affidato alla sua cura pastorale (cf C.J.C can. 386 § 2). Sono venuto a

Premio all'Istituto Falcone di Pozzuoli al G7 dei Ministri dell'Agricoltura, unica scuola del Sud Italia

“Faccio i complimenti agli alunni dell’Istituto agrario Falcone di Pozzuoli che sono stati selezionati a livello nazionale, unica scuola dell’Italia del Sud, per un progetto di buone pratiche agroalimentari. Tra questi, il giovane Vincenzo Capone è stato premiato direttamente dal ministro dell’Agricoltura Maurizio Martina. È un riconoscimento che ci rende orgogliosi”. A dirlo è il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia dopo aver appreso della partecipazione di una quinta classe dell’istituto

Al via la quindicesima edizione del Festival della cultura europea, promosso dall’Associazione Prometeo

L’associazione culturale Prometeo, operante nel settore della promozione culturale dal 1994 promuove, dal 21 al 29 ottobre 2017 il Festival della cultura europea, giunto alla sua quindicesima edizione, con una serie d’iniziative per diffondere, soprattutto tra i giovani, la cultura della cooperazione e quella dell’integrazione europea. “Ogni persona che ha la cittadinanza di uno Stato membro dell’UE è automaticamente anche un cittadino dell’UE. La cittadinanza dell’UE costituisce un complemento della cittadinanza nazionale e non sostituisce

Il sacerdote messicano Solalinde, candidato al premio Nobel per la pace 2017, a Fuorigrotta lunedì 23 ottobre

A Napoli, nella parrocchia Buon Pastore di Fuorigrotta (via delle Legioni, 10), si terrà lunedì 23 ottobre (ore 19) l’incontro organizzato dall’Ufficio per le comunicazioni sociali della diocesi di Pozzuoli con padre Alejandro Solalinde, candidato al premio Nobel per la pace 2017, ma soprattutto una delle persone oggi più importanti al mondo nella difesa dei diritti umani. Con il sacerdote messicano, autore del libro “I narcos mi vogliono morto”, edito

“Sabato, Domenica e Lunedì“ al teatro Italia di Acerra

Il 7 ottobre prossimo andrà in scena al teatro Italia di Acerra la commedia in tre atti “Sabato, Domenica e Lunedì“, scritta e interpretata nel 1959 da Eduardo De Filippo e inserita dallo stesso autore nella raccolta di opere dal titolo “Cantata dei giorni dispari”. Rappresentata da TEN Teatro, associazione culturale bolognese, con la regia di Graziano Ferrari, dopo il soldout avuto nel capoluogo emiliano al teatro Tivoli, la compagnia ha avuto la possibilità

Nel centro storico Napoli corre per San Gennaro, domenica 17 settembre con il cardinale Sepe

Anche quest’anno il Vicariato alla Cultura della Diocesi di Napoli e la Fondazione “Chiesa e Città” organizzano la IV edizione della gara podistica “Napoli corre per San Gennaro”. La manifestazione, realizzata nell’ambito dei festeggiamenti per S. Gennaro, Patrono di Napoli, si svolge domenica 17 settembre, con partenza alle ore 9, dal piazzale della Cattedrale, alla presenza del cardinale Crescenzio Sepe. L’evento vede la collaborazione tecnica del Csi Napoli, Asd Atletica

Nel casertano, dal 22 al 24 settembre la Summer School Ucsi sul tema del “Giornalismo investigativo”

“Ucciso perché solo”. E’ il tema della nuova edizione della Summer School Ucsi (Unione cattolica stampa italiana) 2017 di Giornalismo Investigativo che si terrà dal 22 al 24 settembre prossimo tra Casal di Principe, San Cipriano d’Aversa e Casapesenna, accreditata anche come corso di aggiornamento per i giornalisti. Una tre giorni di giornalismo investigativo sui grandi casi di cronaca della storia italiana come non c’era mai stata prima: direttamente in

La XXII edizione del Festival Internazionale di Musica Etnica toccherà anche Bacoli

Ethnos, il Festival Internazionale di Musica Etnica che nasce nel 1995 con l’intento di recuperare le arcaiche tradizioni dell’area vesuviana, in questi anni ha allargato il suo raggio di azione, diventando uno dei maggiori osservatori di musica etnica e uno tra i festival di musica più importanti e attesi d’Italia. La rassegna con la sua formula itinerante da sempre ha coinvolto contemporaneamente più siti culturali dell’area vesuviana, tra cui le