Concorso per studenti sul pensiero di Giuseppe Toniolo entro il 30 aprile

La Fondazione Nazionale di Studi Tonioliani della Campania, sotto l’egida della presidenza nazionale retta dal professor Romano Molesti, in collaborazione con l’Associazione culturale Prometeo di Torre del Greco promuove la seconda edizione del bando di concorso del Premio “Giuseppe Toniolo”.

Il concorso, sul tema “Economia sociale e il pensiero di Giuseppe Toniolo”, è riservato agli studenti delle scuole secondarie di primo grado e agli studenti degli ultimi tre anni degli istituti scolastici di secondo grado della Città Metropolitana di Napoli. Una borsa di studio è riservata agli studenti universitari della Campania.

La partecipazione al concorso è a titolo gratuito.

La fascia giovanile cui il progetto è destinato è sicuramente quella più sensibile al tema dello stravolgimento del tradizionale sistema valoriale che ricade ampiamente sul tessuto civile, nei suoi aspetti politici, economici ed esistenziali in genere.

I giovani sono, infatti, quelli che hanno maggiormente subito i profondi processi di cambiamento avvenuti negli ultimi anni, sia sul piano internazionale, (la globalizzazione e la crisi degli Stati nazionali, in primis) sia sul piano nazionale, con la crisi delle tradizionali ideologie (comprese quelle più rivoluzionarie ed estremiste rivelatesi incapaci di intercettarne i sogni palingenetici di rinnovamento morale e sociale), sia sul piano interpersonale con la diffusione dei social e l’abuso delle “protesi telematiche”.

La volontà di riproporre la figura di Giuseppe Toniolo, economista e beato, risponde all’esigenza di offrire esempi di esistenze ispirate e funzionali a quell’umanesimo integrale e solidale, da più parti invocato, “capace di interpretare la realtà di oggi e di cercare appropriate vie per l’azione, nel rapporto con la natura e la società, per conseguire il bene comune”.

Attraverso l’analisi dell’opera di Toniolo si potrà scoprire come sui temi del principio di solidarietà, del lavoro e della dignità del lavoratore, dell’equa remunerazione e distribuzione del reddito, sul libero mercato, sulle opportunità e i rischi della globalizzazione, sul sistema finanziario internazionale e su tanti altri ancora si potrà “scoprire” che la dottrina sociale ha posizioni estremamente interessanti e avanzate, tali da stimolare la riflessione di ognuno.

Il concorso gode del patrocinio dell’Arcidiocesi di Napoli, dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, della Banca di Credito Popolare di Torre del Greco, dell’UCSI (Unione Cattolica Stampa Italiana) Campania, dell’UCID (Unione Cristiana Imprenditori e Dirigenti) Napoli e Campania, dell’AGE (Associazione dei Giornalisti Europei) Sez. d’Italia dell’AJE – AEJ, del MIUR – Ufficio Scolastico Regionale per la Campania – Direzione Generale, dell’ANEAT (Associazione Nazionale Economisti dell’Ambiente e Territorio) Onlus, con la collaborazione del Liceo dell’Arte e della Comunicazione “Giorgio de Chirico” di Torre Annunziata.

Le richieste di partecipazione dovranno essere consegnate a mano o inviate al presidente della commissione esaminatrice, presso la segreteria del Liceo dell’Arte e della Comunicazione “Giorgio de Chirico”, Via Vittorio Veneto, 514 – 80058 Torre Annunziata – tel. 081.5362838, via fax al n. 081.8628941 o, prioritariamente, via e-mail, al seguente indirizzo di posta elettronica: nasd04000b@istruzione.it oppure felilio@yahoo.it oppure tramite pec: nasd04000@pec.istruzione.it entro le ore 12 del 30 aprile. Non farà fede il timbro postale, tuttavia le domande pervenute oltre tale data saranno accolte compatibilmente con le esigenze organizzative e procedurali della commissione.

Il Bando del concorso e la relativa domanda di iscrizione sono scaricabili dal sito dell’Associazione culturale Prometeo, guidata dal presidente Francesco Manca (www.associazioneprometeo.eu).

In bando è suddiviso per studenti della scuola secondaria di primo grado, studenti della scuola secondaria di secondo grado, universitari.