Festival dei Popoli nel Centro San Marco a Pozzuoli, organizzato dalla Migrantes

Venerdì 7 e sabato 8 giugno si terrà la X edizione del Festival dei Popoli organizzato dall’Ufficio Migrantes della diocesi di Pozzuoli. Tema dell’evento: “La cultura dell’incontro è nell’incontro con l’altro”.

Nel corso degli anni la manifestazione ha riunito diverse etnie che hanno partecipato
con momenti spirituali, culturali e culinari.

Quest’anno il programma è così articolato:

Venerdì 7 giugno, ore 16.30 – conferenza nell’Auditorium del Centro San Marco a Pozzuoli. Parteciperanno le associazioni che si occupano di immigrazione.

Sabato 8, ore 11.30 – celebrazione eucaristica nella Rettoria San Marco. Seguiranno (dalle ore 12.30 alle 19.30) eventi culturali e testimonianze negli spazi del Centro San Marco, con stand enogastronomici delle comunità migranti, musiche e spettacoli etnici.

«Il tema scelto – spiega don Paul John Opara, direttore della Migrantes diocesana – vuole essere un’occasione per cercare di andare al di là della visione personalistica che ci impedisce di vedere nell’altro un’opportunità e non un ostacolo. Il Festival dei Popoli è un momento di aggregazione, di scambio culturale e condivisione di spazi e di tempi, per ascoltarsi gli uni e gli altri, per fare festa insieme, per riconoscersi cittadini del mondo e della stessa città. L’evento intende riflettere sulla ricchezza delle diverse culture e persone. La vera sfida è, come ci ha ricordato papa Francesco, proteggere, promuovere, integrare. Senza queste azioni non c’è reale accoglienza».

Il Festival è promosso dall’Ufficio Migrantes con la partecipazione del Centro Missionario diocesano, la Caritas diocesana e la Comunità di Sant’Egidio.