Raccolta farmaci a favore dei bambini saharawi, Pozzuoli in prima linea anche a ferragosto

Il popolo Saharawi vive in condizioni difficili da quasi mezzo secolo. Rifugiatosi in Algeria a seguito dell’invasione della propria terra (il Sahara Occidentale) da parte del Marocco, esso, seppur condizioni di estrema indigenza, sopravvive grazie agli aiuti della comunità internazionale ma le attività ordinarie della vita quotidiana –  dalle questioni scolastiche all’assistenza sanitaria – vengono portate avanti con notevoli difficoltà e disagi.

Per questo motivo, l’Associazione bambini senza confini – onlus, insieme ad altre associazioni aderenti al coordinamento nazionale delle Associazioni di Solidarietà con il Popolo Saharawi, opera con progetti finalizzati a sostenere le popolazioni dei campi profughi situati nel deserto algerino, un luogo dove non esistono terreni coltivabili né acqua, una terra arida e rocciosa caratterizzata da forti venti e da inondazioni periodiche devastanti per le ricorrenti piogge torrenziali. In particolare, uno di questi progetti prevede una raccolta di farmaci destinati a due importanti  presìdi ospedalieri operanti nei campi profughi nei pressi di Tindouf. Si, perché ormai le tendopoli del popolo Saharawi sono diventate dei villaggi a tutti gli effetti, con la presenza di diverse strutture pubbliche  e dove, tra mille disagi, è garantita l’assistenza sanitaria a tutta la popolazione.

I bambini attualmente sono a Formia e la referente della colletta farmaceutica è la dottoressa Teresa Stellato, già assessore alle politiche sociali di Pozzuoli, in diretta collaborazione con il presidente dell’Associazione Bambini senza confini – Onlus, architetto Fulvio Rino.

L’iniziativa ha registrato la collaborazione fin qui delle Farmacie di Pozzuoli Porzio, Addato, Zaccariello e Orlandi di Napoli, oltre alla partecipazione di numerosi privati. Si ringrazia in particolare la Farmacia dell’Ospedale S. Maria delle Grazie di Pozzuoli, sempre presente nelle iniziative umanitarie.

La raccolta dei farmaci avrà termine giovedì 17 agosto.

Per ulteriori informazioni sulla colletta farmaceutica e per l’elenco dei farmaci occorrenti (ma anche per eventuali donazioni) è possibile contattare il numero: 340.24.87.465.