Suore di Nazareth nel Villaggio del Fanciullo. I festeggiamenti per gli 80 anni di suor Mariella Boselli

Una rappresentanza della diocesi di Acerra è venuta a Pozzuoli, domenica 20 gennaio, per festeggiare gli ottant’anni di Mariella Boselli, suora di Nazareth, presente nel Villaggio del Fanciullo con una piccola comunità della Congregazione di cui è stata anche superiora generale.

Per anni ha svolto un intenso apostolato ad Acerra, come ricordato anche sul giornale diocesano “La Roccia”, curato da Antonio Pintauro: «Tante sono state le gioie e le fatiche di tutte le missioni che ha vissuto con energia, coraggio e saggezza, sempre nell’ascolto dello Spirito e nella preghiera». In conclusione della celebrazione liturgica presieduta dal vescovo di Pozzuoli, monsignor Gennaro Pascarella, la delegazione le ha augurato di proseguire a “trasmettere il più grande di tutti i beni: l’amore del Signore”, riprendendo quanto indicato nella Costituzione della congregazione religiosa: “La stessa grazia di Dio che le attira a entrare nel mistero della vita di Gesù a Nazareth, dona loro di annunciare che Gesù Vivente Risorto è presente nella realtà della vita quotidiana”.

 

***

 

Pubblichiamo l’omaggio di alcuni dei tanti che hanno incrociato suor Mariella sul proprio cammino.

 

“Abbiamo conosciuto e creduto all’amore che Dio ha per noi” (1Gv 4,16 )

 

Mariella carissima, siamo qui questa sera come una piccola rappresentanza delle persone che hai incontrato, accompagnato, affascinato, provocato e  amato …

Vogliamo   ringraziare il Signore con te per la tua vita completamente donata a Lui e agli altri, per guardare il passato con gratitudine e fare memoria oggi del cammino percorso con te. La strada percorsa ci appare oggi in tutta la sua bellezza. L’incontro con te ci ha profondamente segnati, per tutti noi sei stata un punto di riferimento per la nostra vita.

E’ impossibile racchiudere in poche parole tutto il lavoro che hai svolto: hai vissuto intensamente ognuno di questi 80 anni. Dietro a te un bagaglio di innumerevoli incontri, una lunga esperienza, le gioie e le fatiche di tutte le missioni che hai vissuto con energia, coraggio e saggezza, nell’ascolto dello Spirito e nella preghiera. Ora davanti a te si apre un tempo da colmare con il tuo amore per la vita e la passione che ti ha sempre abitata. “Trasmettere il più grande di tutti i beni: l’amore del Signore. Dalle costituzioni delle religiose di Nazareth: “La vocazione delle religiose di Nazareth nella Chiesa è di ricevere, vivere e comunicare il mistero di Gesù a Nazareth”. “La stessa grazia di Dio che le attira a entrare nel mistero della vita di Gesù a Nazareth dona loro di annunciare che Gesù Vivente Risorto è presente nella realtà della vita quotidiana le dona senso e la trasfigura.”

Hai vissuto profondamente il mistero di Nazareth, e ce lo hai trasmesso con la vita e con le parole. Ci hai accompagnati nella nostra crescita con la tua straordinaria sensibilità e con tutto l’amore possibile, questo compleanno è l’occasione giusta per dirti il nostro Grazie!

Ti meriti pienamente questa giornata dedicata a te! Sei una benedizione per tutti noi! La tua forza, la tua dedizione, la tua amicizia ci hanno accompagnato e ci accompagnano, mentre insieme percorriamo il cammino della vita come discepoli del Signore. Ti auguriamo di godere davvero questo nuovo periodo della vita nella sua pienezza.